HYDROTECHNIX

Vai ai contenuti

Menu principale:

Domande frequenti...

D. È possibile far funzionare  questo sistema con acqua di rubinetto?
R. Sì, è possibile, ma nell’acqua di rubinetto ci sono delle impurità  e la cella a combustibile avrebbe bisogno di una pulizia più frequente e di non produrre così tanto gas HHO. L'acqua in bottiglia è molto meglio perché è più pura. 1 litro d'acqua produce 1866 litri di gas!
D. funziona sulla mia macchina?
R. Sì, certamente. Funziona con tutti i motori alimentati a combustibili fossili, ma funziona particolarmente bene con motori diesel e turbo diesel.
D. È possibile far funzionare il sistema solo con l’acqua?
R. No, le automobili al 100% ad acqua sono in via di sviluppo, ma molto lontane dall’essere vendute al pubblico. Con la nostra tecnologia rivoluzionaria, sarete facilmente in grado di aumentare il chilometraggio per litro, risparmiare migliaia di euro ogni anno sul carburante e ridurre drasticamente le emissioni e il riscaldamento globale.
D. Quanta acqua consuma il sistema?
R. Molto poca. E 'difficile, tuttavia, fornire l’esatta quantità in a causa di numerose variabili. Si può dire, però, che in media il serbatoio avrà bisogno, in media, di un rabbocco ogni 1000 chilometri a seconda della grandezza del serbatoio che verrà montato sotto il cofano.

Q. Questo sistema è pericoloso sotto il mio cofano?

R. No! Sebbene l'idrogeno sia un gas altamente infiammabile, solo piccole quantità sono in grado di fare la differenza per il risparmio di carburante. Il gas viene quindi alimentato nel motore e bruciato immediatamente. Questa tecnologia è talvolta indicata come "idrogeno su richiesta"per questo motivo. Anche in caso di collisione del veicolo non vi è alcun rischio di esplosione. Ciò di cui dovete essere certi è che non ci sono problemi di sicurezza o pericoli con questo sistema. Questo sistema è sicuro.
L’ idrogeno puro è pericoloso. E’ pericoloso se staziona nei  serbatoi ad alta pressione. Questo sistema non genera solo idrogeno, genera gas HHO che non ha bisogno di raffreddamento e sarà innescato solo da una  forte scintilla all'interno del motore . Inoltre, la presenza di ossigeno e vapore acqueo  nel sistema rende l’ HHO molto sicuro poiché una volta entrato in contatto con l’atmosfera perde la sua capacità esplosiva a differenza dei fumi della benzina.
D. Quali sono gli standard di qualità utilizzati in questo sistema?
R. Queste unità  sono costruite in maniera  robusta e sono fatte per sopportare i rigori dell’utilizzo su strada.. A differenza di altri sistemi, le nostre celle a combustibile sono costruite secondo rigorosi standard qualitativi, da ingegneri estremamente esperti e da un’azienda che vanta  migliaia di installazioni di successo in tutto il mondo
D. Cosa succede se desidero rimuovere il sistema?
R. Non accade assolutamente nulla. In qualsiasi momento potete decidere di rimuovere il sistema che avete installato, o trasferirlo ad un altro veicolo, in soli venti minuti noi possiamo farlo per voi. Contattateci via e mail per un preventivo
D. Come è possibile che l’idrogeno funzioni meglio con combustione a benzina o diesel?
R. L'idrogeno è 3 volte più potente rispetto alla benzina o al diesel. Brucia ad una temperatura più elevata e, in poche parole, questa tecnologia riduce le emissioni e migliora il consumo di carburante, grazie ad un processo di combustione più completa. Benzina o diesel rilasciano solo il 21% -23% della loro energia potenziale. Invece di essere convertita in movimento viene invece convertita in carbonio  in depositi da carburante incombusto, vibrazioni e rumorosità.
Introducendo il gas HHO, viene raggiunto circa il 70% del potenziale disponibile della benzina o del diesel. Il carbonio vaporizza a 3000 gradi Celsius, con una conseguente massiccia riduzione delle emissioni e delle  particelle. C'è anche un'altra ragione per cui questo gas funziona così bene in un motore a combustione interna. L'idrogeno, essendo la più piccola particella in natura, colpisce una goccia di carburante, la taglia in piccole gocce e si attacca alle goccioline più piccole. L’idrogeno, ridotto in questo modo ad una sottilissima nebbia, è in grado di bruciare in modo più approfondito.
D. E’ difficile stabilirlo poiché ogni veicolo è diverso da un altro e ciascuna guida è diversa . Di solito, si può notare un miglioramento tra il 15 e il 70%
D. Quanto dura in media il  sistema?
R . Noi ci auguriamo che duri per l’intera vita del vostro veicolo. Non ci sono, infatti, parti da sostituire né particolare manutenzione da effettuare. La cella a combustibile viene fornita, comunque, con ben 48 mesi di garanzia.
D. Perchè il sistema è più costoso se il motore è più grande?
R. Perché avete bisogno di più superficie e  vi è produzione di gas in più che viene fornito con più domanda. Ovviamente i motori grandi hanno bisogno di maggiore produzione di gas. Anche le unità di autobus e camion richiedono sistemi elettrici a 24 volt.

D. Questa è una tecnologia collaudata?
R. Questa tecnologia è stata collaudata per circa 100 anni, ma solo ora che il prezzo del carburante sta aumentando vertiginosamente, ha ottenuto il riconoscimento che merita  e il supporto finanziario necessario. Sviluppiamo costantemente i nostri prodotti in base ad una tecnologia evolutiva e non rivoluzionaria .L'obiettivo finale è quello di avere più HHO e solo la più piccola quantità di combustibile fossile necessaria.
D. Quanto tempo ci vuole per l’istallazione?
R. Dipende dal  veicolo, ma occorrono all’incirca dalle 2 alle 5 ore 8 (se è un’auto o un  camion).

D. Che effetti avrà il sistema sulla mia assicurazione o garanzia?
R.. Questo è un sistema di miglioramento del carburante e non è considerata una modifica permanente.  Le condizioni che possono invalidare la garanzia di un veicolo sono specificati in una legge chiamata  legge Moss-Magnusson. Questa legge stabilisce che un fornitore di garanzia non può invalidare una garanzia, perché un veicolo è dotato di parti marchiate successivamente aftermarket. L’atto  Moss Magnusson  è in vigore negli gli Stati Uniti, ma è stato la base per la legge europea approvata nel 2003. Nell'ottobre 2003 è entrata in vigore  la normativa dell'Unione europea relativa al commercio di automobili (in breve "BER") . Il BER è stato emanato per colmare le lacune che le società di assicurative usavano per non concedere più garanzie ai propri clienti. Un miglioramento permanente al motore invalida la garanzia ma una società di garanzia deve provare oltre ogni ragionevole dubbio che il sistema di HHO ha direttamente causato la rottura del motore. Per fare questo occorre incaricare un tecnico indipendente del settore automobilistico – solitamente un perito nominato dal giudice-  perché rediga  una relazione e che dovrà essere retribuito come pagamento di spese processuali.
La Commissione Europea ha dichiarato che tali clausole in un documento di garanzia rappresenterebbero una restrizione ingiustificata per il cliente.
Non viene modificate il motore ma solo il tipo di combustibile. Fino ad oggi, non abbiamo sentito parlare di eventuali guasti al motore su veicoli alimentati a idrogeno come combustibile alternativo. Per queste ragioni, non dovrebbero esserci problemi di garanzia per il  cliente premio di assicurazione o di un veicolo, ma occorre devono informare i loro assicuratori o società di garanzia di ciò che potrebbe può invalidare la loro assicurazione /garanzia.
D. il sistema funziona con GPL o biodiesel?
R. Dal momento che potete ottenere già il massimo guadagno dal GPL, l'idrogeno farà solo una piccola differenza fino a circa il 10%. Se utilizzato con biodiesel, tuttavia, darà maggiori vantaggi in termini di risparmio di carburante di quelli ottenuti utilizzando combustibili diesel normali, a causa del suo basso livello di ottani.
D. Perché non tutti i costruttori utilizzano il sistema sulle loro auto?
R. Abbiamo una pagina intera dedicata a questa domanda. Consultatela per la risposta.

D. Questo sistema può funzionare con altri combustibili?
R.  Il nostro sistema funziona con qualsiasi tipo di combustibile, benzina, gasolio, biodiesel, olio vegetale, etanolo, E85, E10 e CNG.
D Poiché questo sistema infrange le leggi della termodinamica potrebbe non  funzionare?
R. Un errore comune è ritenere che occorra più energia per produrre l'HHO dell’energia effettivamente sprigionata. Questo non è vero. È possibile produrre HHO con un minimo di 1,5 volt DC e un amplificatore di corrente. Non è solo come è costruita la cella a combustibile ma anche il modo in cui viene configurata che consente una erogazione utile con una minima alimentazione. Potete mettere due fili scoperti chiusi in un secchio di acqua con un elettrolita e produrre una piccola quantità di HHO mettendo una corrente continua attraverso i fili. Il principio è di produrre quanto più possibile HHO con la minima quantità di energia elettrica. In realtà, una volta che la cella a combustibile HHO è caricata, si comporta  come una batteria a pila liquida. Essa detiene una carica di 1,5-2,0 volt DC e può funzionare quando viene caricata con l'interruttore spento, fino a quando il gas residuo sospeso HHO fuoriesce. L'interruttore di alimentazione è principalmente utilizzato per mantenere la carica HHO dei generatori. Tutta l'elettricità proveniente dal vostro alternatore auto è, infatti, energia libera. Gran parte di essa è inutilizzata.
D. un meccanico mi ha detto che il carbonio fa bene al motore.
R. No, è falso. Il carbonio  fa molto male!  Idee sbagliate come questa sono state probabilmente messe in circolazione dalle società petrolifere e tramandate di generazione in generazione, senza metterne in discussione la validità. La fuliggine nera del carbonio, residuo di combustione, si deposita e si incrosta sulla testa del cilindro, sulle pareti dei cilindri, dei pistoni e delle valvole. Depositi di carbonio nella camera di combustione possono influire sulle prestazioni del motore diminuendo l'efficienza del carburante, causare la perdita di olio lubrificante, aumentare la rumorosità del motore e il suo surriscaldamento.Un altro effetto nocivo è l'accumulo di vernice (sporco) negli  iniettori, nella pompa di benzina e nei tubi del carburante. In queste parti appare come uno strato marrone che si forma su tutte le superfici. Esso crea un attrito con il combustibile che vi scorre e può anche causare ostruzione degli ugelli per il suo passaggio. Utilizzando il nostro sistema, tutto questo non accade e le parti interne del motore restano pulite e libere.

D. Cosa succede se l'acqua dell’unità gela in inverno?
R. Stranamente il sistema è in grado di funzionare anche se si blocca l'elettrolita. Ci vuole pochissimo tempo perchè il serbatoio e la cella si scongelino,  in quanto si riscaldano rapidamente. Per alcuni clienti in Paesi in cui il freddo è intenso e costante, abbiamo sviluppato una cella a combustibile che non si blocca fino a -15 gradi.  Possiamo, poi,  aggiungere un po’di metanolo o alcool (alcool isopropilico, C3H7OH) ad essa.  Si inizia con 100 ml per litro.
NON usate antigelo perchè questo rende l’acqua solida intasando l’unità. NON utilizzate neppure il liquido per lavare i vetri.

D. Ho bisogno di informare qualcuno prima o dopo l'installazione?




D. Devo ricordare di spegnere l’unità quando non è in uso?
R. No. Abbiamo da poco  inventato un dispositivo di sicurezza per cui l'unità non produrrà gas mentre il motore non sta funzionando.
D. L'idrogeno ha un sacco di miti ad essa collegati. DI COSA SI TRATTA?
A. Simbolo chimico H, numero atomico 1, peso atomico 1,00794 0.089g/ltr Density. a 0 ° C e 1 atmosfera. Elemento più leggero e più abbondante nell'universo, fa il pari ca. 90% in peso dell'universo. Gas incolore e inodore a 298K. Scoperto nel 1776 da Henry Cavendish un chimico e fisico inglese. Sir William Grove è stata la prima persona a produrre idrogeno per elettrolisi ha inventato anche la cella a combustibile nel 1839. L'idrogeno non è né più né meno intrinsecamente pericoloso di qualsiasi altro combustibile gassoso e non vi è stata gas trasportato nelle case per decenni senza alcun timore indebiti, c'è anche un aumento della quantità di GPL (Gas di petrolio liquefatto) e C.N.G. (Gas naturale compresso) i veicoli sulla strada, spianando la strada per il trasporto alimentato a gas sicuro. L'idrogeno è stata e può essere utilizzato con sicurezza se i codici del caso, norme e linee guida sono state seguite. L'industria ha prodotto, immagazzinato, trasportato e utilizzato grandi quantità di idrogeno in modo sicuro e regolarmente seguendo le procedure standard che sono stati stabiliti nel corso degli ultimi 50 anni. Queste pratiche possono essere emulate in usi non industriali di idrogeno per raggiungere lo stesso livello di sicurezza.
NOTA SULLA cromo esavalente
Questa è una sostanza che viene creato nella elettrolita e può essere nociva. Se trattato con cura non c'è nessun problema. Ci sono servizi di smaltimento dei rifiuti per questo tipo di sostanze chimiche al massimo recycing / rifiutare centri ora. Tuttavia questa sostanza chimica può facilmente essere neutralizzata con l'aggiunta di altre sostanze chimiche prima dello smaltimento. Tutti i nostri installatori sono addestrati su come gestire questa sostanza, perché siamo appassionati per l'ambiente, ci assicuriamo che questo agente chimico è sempre smaltiti in modo sicuro e responsabile.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu